Apri gli occhi e torna sulla Terra Questo invito fatelo a tutti!

Ormai è opinione comune che la salute sia fortemente influenzata dallo stile di vita: come mangiamo, l’ambiente in cui viviamo, il tipo di lavoro, l’atteggiamento verso la vita, lo stress, la scarsa attività fisica.

Oggi occuparsi di salute implica sempre più avere un approccio a 360°, per mettere in connessione i sintomi di disagio e di malessere che il nostro corpo ci comunica, con la nostra vita quotidiana, come affrontiamo la giornata in tutti i suoi momenti. Le nostre vite sono diventate complesse, difficili, pesanti, per alcuni insopportabili. Abbiamo bisogno di un aiuto che arriva sempre meno dalla famiglia (sempre più sfilacciata e ridotta al minimo), dagli amici (quelli veri sempre più difficili da trovare), da valori condivisi (sempre meno), dalla religione (che disastro: un percorso d’amore, spesso trasformato in odio).
Ci si rivolge allora a medici, psicologi, personal trainer (che ci insegnano a muoverci, a far la spesa, a cucinare), ad educatori (per allevare i nostri figli), a formatori, guru e ciarlatani d’ogni genere, purchè abbiano una ricetta in mano per risolvere i nostri problemi, per alleviarci questa fatica di vivere, di affrontare la nostra faccia domani mattina, allo specchio, così crudele, perchè non nasconde le rughe, la stanchezza, la paura di far tardi.

Le lancette dell’orologio corrono più veloci, la Terra ha accelerato la sua corsa attorno al Sole, le giornate durano niente, i mesi volano, gli anni passano che è un piacere. Ieri avevo vent’anni e ora sono quasi a sessanta.

In questa fotografia impietosa potremmo ritrovarci in tanti. Cosa ci siamo persi? La bussola, la lancetta che punta a nord e ci aiuta a non smarrire la strada, dov’è finita? Nella tasca dei pantaloni, nella borsetta, nel cassetto delle cose dimenticate?
Ehi, calma.
La bussola che cerchiamo è dentro di noi, è una dotazione di serie che ci ha fornito il Padreterno e non possiamo smarrirla, possiamo solo non guardarla, non sentirla, nasconderla sotto al cuscino.

“Apri gli occhi” e torna sulla Terra!
Questo invito fatelo a tutti, a chi volete bene e a chi vi fa del male: tornate sulla Terra, tornate a dare valore ad ogni momento della giornata, ad ogni persona, ad ogni essere vivente, animale o vegetale, con cui entrate in contatto.
Scrivo queste riflessioni e mi sembra sempre così strano che finiscano su un giornalino che dovrebbe servire a pubblicizzare prodotti, offerte, convegni e incontri vari. Ma questo è ciò che siamo e ciò per cui siamo apprezzati, per tutto quanto fatto in questi 24 anni di attività (in maggio facciamo il compleanno). Nel futuro Terra e Sole sarà sempre più un luogo in cui ritrovare consapevolezza, informazioni, sostegno reciproco, cibo vero.

Qui si sta formando una comunità di pensiero, basata sull’ampia condivisione di una stessa visione del mondo, di un percorso da costruire insieme, di voglia di prendersi cura, di cose da fare, di uno stile di vita sano da realizzare giorno per giorno, di rispetto per la vita.

A Terra e Sole non si viene solo per fare la spesa, ma per vivere una esperienza, per essere orgogliosi della propria scelta, per essere rassicurati e sorretti, per curare il corpo ed arricchire la mente.
Questa è la grande differenza di Terra e Sole: non saremo mai semplici venditori, perchè ci sentiamo coinvolti, parte di questa comunità aperta, di questo processo di crescita e di riappropriazione delle nostre vite e della gioia di vivere, a cui tutti abbiamo diritto.

Venerdì 22 Aprile
Giornata Mondiale della Terra.

Prendiamoci un momento per ringraziare di essere qui e per godere di tanta bellezza.
Earth-Day-2016-Poster-Earth-Day-Network-1

Commenti

commenti

About Emanuela Angelini